03 02 2022

L'acquisto del giusto alimentatore per desktop o caricabatterie per laptop è spesso sottovalutato dagli utenti. La ragione di questo è che di solito non abbiamo idea di quanto potente dovrebbe essere un alimentatore per fornire l'energia ottimale per far funzionare tutti i componenti della nostra attrezzatura. Scopri quali sono i parametri a cui prestare attenzione prima di acquistare un alimentatore per il tuo computer.

Cosa dovresti sapere prima di comprare un alimentatore per il tuo PC?

Ci sono diverse cose importanti da considerare prima di comprare un alimentatore. Il tipo di connessione, cioè il tipo di terminazioni dei fili in un particolare alimentatore è importante. La categoria, le dimensioni e la potenza dell'alimentatore, così come se questo modello garantisce la protezione dei componenti del nostro computer.

I tipi più popolari di alimentatori

  • Alimentatore ATX — uno degli alimentatori più popolari disponibili sul mercato. Le sue dimensioni standard sono 150x140x86 mm, ma a seconda della potenza le loro dimensioni possono variare leggermente. Akyga ha preparato 3 linee di tali alimentatori da cui i suoi clienti possono scegliere. Basic — dedicato all'alimentazione di computer desktop standard. Pro — progettato per strutture più complesse e la linea Ultimate — creata per soddisfare anche i clienti più esigenti. Vale anche la pena ricordare che l'alimentatore da tavolo Ultimate sarà perfetto per i minatori di Bitcoin.
  • Alimentatore SFX questo tipo di alimentatore è leggermente più piccolo di un alimentatore ATX. Le sue dimensioni sono solitamente 63,5x125x100 mm. A causa di ciò le ventole montate in essi sono molto più piccole. Nella versione SFX-L, la lunghezza dell'alimentatore è stata leggermente aumentata. Così, l'interno dell'alimentatore è in grado di ospitare una ventola più grande e potente. La SFX-L misura circa 120mm di lunghezza come standard.
  • Alimentatore TFX — è il più piccolo alimentatore per computer disponibile sul mercato. Akyga lo offre in due versioni: 250 W300 W.

Alimentazione di tensione al sistema

Un altro aspetto importante, quando si sceglie un alimentatore per PC, è il tipo di connessione tra il dispositivo e il computer. Anche se un nuovo alimentatore viene sempre consegnato al cliente con un set di cavi e spine, vale la pena sapere quali configurazioni sono possibili.

Transparent ATX 24-pin connector with cables

Il connettore a 24 pin della scheda madre (P1), che viene utilizzato per alimentarla. A seconda del modello, si può incontrare una soluzione a 20+4 pin divisi.

White eight-pin ESP connector

P4 / ESP è il connettore di alimentazione della CPU. È disponibile nella versione a 4 e 8 pin (anche nella variante 2 x 4 pin). Con i processori moderni e high-tech, il consumo di energia è a volte più alto di quanto un connettore standard a 24 pin possa garantire. Perciò è necessario collegare un ulteriore cavo ATX12V o ESP12V alla scheda madre come alimentazione ausiliaria.

Black eight-pin PCIe connector

Connettore PCI Express a 6/8 pin per la scheda grafica. Molte schede grafiche installate nei computer desktop hanno bisogno di una fonte di alimentazione aggiuntiva. I design più recenti e più esigenti usano più spesso un connettore a 8 pin. La maggior parte degli alimentatori disponibili sul mercato sono compatibili all'indietro, il che significa che possiamo anche incontrare connettori a 6+2 pin. Tale soluzione permetterà di alimentare schede con slot PCIe sia a 6 che a 8 pin.

Black SATA connector with cables

Il connettore Serial ATA (SATA) è utilizzato per alimentare dispositivi di archiviazione di massa come dischi rigidi, SSD e unità ottiche. Da qualche tempo, anche i controller delle ventole e gli hub RGB, tra gli altri, usano questo tipo di connettore.

White 4-pin Molex connector

Molex - connettore a 4 pin. Questa è una soluzione abbastanza vecchia che viene usata sempre meno spesso, tuttavia si può ancora trovare per esempio nelle ventole e nei sistemi di raffreddamento a liquido.

Alimentatore da tavolo. Quale wattaggio dovrei scegliere?

Questa è la domanda che i clienti fanno più spesso prima di comprare un caricabatterie per laptop. Quanti watt dovrebbe avere un alimentatore per un desktop? Purtroppo è impossibile dare una risposta definitiva a questa domanda. Tutto dipende dalle esigenze del tuo sistema e dalla sua complessità. Più complicato e complesso è il sistema, più potenza avrà bisogno per funzionare correttamente. Pertanto, è necessario controllare attentamente l'attrezzatura e i suoi parametri. 

Se ti stai chiedendo quale alimentatore scegliere per il tuo computer desktop, puoi usare i molti calcolatori disponibili sul web. Se vuoi sapere quale caricabatterie per laptop sarà adatto al tuo dispositivo, la marca Akyga mette a disposizione dei suoi clienti un motore di ricerca semplice e intuitivo. Questo vi permetterà di trovare l'attrezzatura giusta per le vostre esigenze senza il minimo problema.

Alimentatore per un PC con maggiore potenza

Se avete determinato il consumo di energia del vostro hardware, dovreste considerare l'acquisto di un alimentatore che fornisca una riserva di energia supplementare. Se i vostri calcoli mostrano che il vostro sistema ha bisogno di 500 watt per funzionare correttamente, potete tranquillamente raggiungere un alimentatore che sarà in grado di fornirgli 600 o anche 650 watt. In questo modo, se il tuo computer viene aggiornato o ampliato, non dovrai investire in un altro alimentatore per PC.

Un caricabatterie da 650 watt non assorbirà la massima potenza, ma solo quanta ne ha bisogno la vostra particolare attrezzatura. Pertanto, non devi preoccuparti di danneggiare il tuo computer a causa di un alimentatore troppo potente. Un'alta potenza in uscita non equivale a un alto consumo di energia, ma significa solo la capacità di fornire energia quando necessario.

Scelta dell'alimentatore per computer fissi e protezione dei componenti

L'ultimo aspetto che dovresti assolutamente considerare è la sicurezza del tuo sistema e dei dati memorizzati sul tuo computer. Un alimentatore per PC o un caricabatterie per laptop di buona qualità dovrebbe avere una serie di caratteristiche a prova di errore, compresi gli sbalzi di tensione improvvisi. Vale la pena controllare se l'alimentatore che scegliete ha, tra le altre cose, la protezione OVP, cioè la protezione contro le sovratensioni. Questo permetterà di spegnere il dispositivo nel caso in cui venga rilevata una tensione eccessiva. Gli alimentatori per computer desktop ATX di Akyga hanno tutte le protezioni necessarie, tra le altre: 

  • OVP, 
  • OCP, 
  • OPP, 
  • OTP, 
  • SCP, 
  • filtro PFC. 

Grazie a questo, il lavoro del vostro alimentatore è stabile, funziona senza alcuna interferenza, il che garantisce la sicurezza dei dati e delle attrezzature. Se stai cercando un alimentatore di alta classe per il tuo computer desktop, assicurati di controllare l'offerta del marchio Akyga. I nostri specialisti saranno felici di aiutarvi a scegliere il modello giusto per il vostro PC.